lunedì 19 maggio 2008
NON BUSSARE ALLA MIA PORTA
NON BUSSARE ALLA MIA PORTA
(Don't Come Knocking)
Regia: Wim Wenders
Produzione: Germania/Francia/USA
Anno: 2005

Genere: Esistenze in bilico

America ancora una volta ma si viaggia col culo pericolosamente vicino a terra, perché la polvere che viene sollevata è quella dei sentimenti, dell’amicizia, della famiglia ed è lì che si rischia la totale immobilità emotiva, quella dei personaggi, perché noi il rischio di non sentirci coinvolti non lo corriamo proprio mai.

Da vedere
.

Etichette:

 
posted by Martin at 00:29 | Permalink |


4 Comments:


At 5/19/2008 12:59:00 PM, Anonymous iosif

bellissimo film, dove il "maestro" wenders accentua alcuni suoi tratti per portarsi nei luoghi dell'"allievo" jarmusch.

 

At 5/19/2008 02:14:00 PM, Blogger Martin

Interessante legame di "filiazione", amo entrambi ma non ci avevo mai pensato.
Ci dovrò riflettere su.

 

At 5/19/2008 06:10:00 PM, Blogger Luciano

Voglio prendere anch'io spunto dalla proposta di Iosif, perché anche questo film per me è ancora tutto da scoprire.

 

At 5/19/2008 09:13:00 PM, Blogger Martin

Vorrà dire che prima o poi si troverà l'occasione per riparlarne, Luciano.