giovedì 21 febbraio 2008
TWO WEEKS NOTICE
TWO WEEKS NOTICE
(Two Weeks Notice)
Regia: Marc Lawrence
Produzione: USA/Australia
Anno: 2002

Genere: Sentimental-urbano

L’insensatezza, pericolosamente sopra il livello di guardia, solo quando va bene si stempera nel nulla, tra gigioneggiamenti soliti e pochi sorrisi.

Da evitare
.

Etichette: ,

 
posted by Martin at 12:35 | Permalink |


5 Comments:


At 2/21/2008 01:40:00 PM, Blogger Mario Scafidi

vero. dopo che ho visto il film mi sono posto un'unica domanda: perchè?

 

At 2/21/2008 02:55:00 PM, Blogger monia

ma no... certo non è cinema, è un film e nulla più, però è divertente! ciao e complimenti per la super-capacità di sintesi!!

 

At 2/21/2008 03:27:00 PM, Blogger Martin

@Mario:
di risposte ne avrei molte ma di sicuro non ti piacerebbero ;)

@Monia:
innanzitutto grazie dei complimenti! La cosa buffa è che questa mia "sfida" si scontra spesso con l'evidenza che ci sono film di cui si potrebbe parlare per ore e altri in cui l'elettroencefalogramma è inesorabilmente piatto.
Nel caso specifico il mio appunto a questa commedia è relativo soprattutto al fatto che "prodotti" analoghi hanno un minimo di rispetto in più per l'intelligenza dello spettatore.
Penso ad esempio, per rimanere in ambito Hugh Grant, a film come About a Boy e Scrivimi una canzone. Non li trovi un pochino meglio?

 

At 2/21/2008 09:35:00 PM, Blogger monia

il mio "difendere" questo film era solo per una ragione: secondo me non dovremmo aspettarci nulla da questi film, è cinema commerciale e basta, un film così non propone nulla ne si propone qualcosa, se fa ridere è già tanto...about a boy (l' altro non l' ho visto) è sicuramente più azzeccato, ma sempre in quest' ambito in cui, secondo me, non si dovrebbe discutere neanche in termini di cinema ^.^

 

At 2/22/2008 12:24:00 PM, Blogger Martin

Capisco bene cosa vuoi dire, tieni conto comunque che le mie sono solo modeste considerazioni molto personali. In ogni caso l'argomento è parecchio interessante, ci sarebbe da scriverci su un romanzo.
Magari prima o poi ci scappa un post...