mercoledì 4 giugno 2008
ZELIG
ZELIG
(Zelig)
Regia: Woody Allen
Produzione: USA
Anno: 1983

Genere: Strani casi

La “vera” storia del “camaleonte umano” è uno di quei racconti che, sotto la straordinaria ironia e le divertentissime situazioni, ci propone la più profonda delle riflessioni sulla natura umana sempre in bilico tra conformismo e autoannullamento ma anche sulla natura stessa dell’arte che si nutre vampirescamente della realtà plasmandola e ricostruendola, il tutto confezionato con straoridnaria abilità formale e visiva.

Da vedere assolutamente
.

Etichette: , ,

 
posted by Martin at 15:16 | Permalink |


5 Comments:


At 6/04/2008 07:51:00 PM, Anonymous Anonimo

Da vedere e rivedere e rivedere! Allen è il mio mito!!
Ale55andra

 

At 6/05/2008 09:53:00 AM, Blogger Martin

Woody, David e John un tris perfetto direi ;-)
Per Allen confesso anch'io di avere una predilezione particolare.

 

At 6/06/2008 05:40:00 PM, Blogger Luciano

Dopo Manhattan per me il più bel film di Woody Allen.

 

At 6/06/2008 06:43:00 PM, Blogger Martin

Scelta che mi spezzerebbe il cuore.
Ne ho una decina di preferiti e non potrei davvero fare graduatorie.

 

At 7/25/2008 11:37:00 AM, OpenID gegio

Uno dei migliori film di Allen, che mi sembra ritorni a ciò che combinava negli anni '70, con tutta la demenzialità di Bananas e Il dormiglione.
A settembre nel mio blog parte Il torneo dei film. Invito te e i tuoi lettori a partecipare, mandandomi le vostre playlist dei 10 film migliori di sempre. Ecco l'indirizzo della pagina dedicata, con tutte le spiegazioni:
http://gegio.wordpress.com/il-torneo-dei-film/