venerdì 12 settembre 2008
IL PISTOLERO DELL'AVE MARIA
IL PISTOLERO DELL'AVE MARIA
(Il Pistolero dell'Ave Maria)
Regia: Ferdinando Baldi
Produzione: Italia/Spagna
Anno: 1969

Genere: Western all'italiana

Saga familiare con vendetta, in cui i clichè da tragedia classica vengono rivistati con ingegno ed efficacia, paga soprattutto una certa statiticità che sfocia spesso nella monotonia ma riesce a regalare comunque un finale degno di questo nome, sanguigno quanto basta e visivamente interessante.

Per i fan del genere
.

Etichette:

 
posted by Martin at 00:11 | Permalink |


6 Comments:


At 9/13/2008 10:52:00 AM, Blogger Mario Scafidi

allora credo che me ne asterrò. io odio gli spaghetti-western...

 

At 9/13/2008 11:02:00 AM, Blogger Luciano

Questo mi manca.

 

At 9/13/2008 02:06:00 PM, Blogger Martin

@Mario:
se è così fai bene. Spero almeno ti piacciano i western classici.
Come avrai notato io invece amo tutto il cinema di genere.
Anche se odio questa distinzione che sono costretto ad usare per chiarire certi concetti.

@Luciano:
che periodo erano gli anni settanta per il cinema italiano. E il western più di altri era il genere con cui si poteva parlare d'altro, un'ambientazione in cui poter inserire ogni tipo di messaggio.

 

At 9/16/2008 01:04:00 PM, Blogger Luciano

Vero. Infatti vi sono molti film interessanti da vedere. Il western era un genere mitico (oggi quasi scomparso e difficile da tenere in piedi). Questo è un film che devo assolutamente vedere. I film anni 70 in genere mi piacciono per le lunghe pause e i dialoghi rarefatti (naturalmente la mia è una generalizzazione del tutto soggettiva).

 

At 9/24/2008 05:10:00 PM, Anonymous iosif

wo, sei in vacanza?!

 

At 9/27/2008 05:14:00 PM, Blogger Martin

@Luciano:
e di film così ne troverai parecchi altri nei prossimi mesi, di questo genere e di altri, sempre di questa mitica combinazione di luogo e tempo…

@iosif:
se per vacanza si intende un periodo in cui si stacca per dedicarsi ad altre attività allora la risposta non può che essere sì. Con un figlio in arrivo il poco tempo libero lo sto dedicando alle mie molteplici passioni musicali. E, posso aggiungere, con mia grande soddisfazione.