sabato 20 giugno 2009
OLDBOY
OLDBOY
(Oldboy)
Regia: Park Chan-wook
Produzione: Corea del Sud
Anno: 2003

Genere: Amore e morte

Giocare col fuoco senza scottarsi, in fondo potrebbe essere questo l’obiettivo nel maneggiare “materiale” così forte, ed al secondo tentativo, pur furbetto e un po’ artificioso nella costruzione,
si sfugge finalmente alla trappola della gratuità e del compiacimento, pur non lesinando la consueta follia e crudeltà, con personaggi “estremi” ma credibili e il solito mix di stili, visivi ed espressivi, amalgamati con estrema capacità rielaborativa.


Merita una visione
.

Etichette: ,

 
posted by Martin at 19:07 | Permalink |


10 Comments:


At 6/22/2009 03:41:00 PM, Blogger Al

Vorrei vederlo al più presto questo film. Ma nell'ordine in cui va visto. Prima "Mr vendetta" poi questo qui e per ultimo "Lady Vendetta".

 

At 6/22/2009 05:18:00 PM, Blogger Martin

In realtà sono totalmente slegati tra loro ma vederli in ordine cronologico un senso ce l'ha.
Personalmente dopo aver visto i primi due non sono entusiasta anche se oldboy mi è sicuramente piaciuto.

 

At 6/23/2009 11:55:00 AM, Blogger Fabrizio Luperto

Rimasi folgorato da questo film, che tutt'ora trovo bellissimo.Poi vidi Mr. Vendetta e il mio modo di "vedere" Oldboy cambiò leggermente. Cmq film bellissimo.

 

At 6/23/2009 11:59:00 AM, Blogger Martin

Invece avendo visto prima Mr. Vendetta, tutt'altro che convincente, sono stato in grado di decifrare meglio i "trucchetti" del regista coreano.
Bel film Oldboy ma per ora ritengo Chan-wook un po' sopravvalutato.

 

At 6/23/2009 05:47:00 PM, Blogger Christian

Park (Chan-wook è il nome!) _è_ sopravvalutato, come un po' tutto il cinema coreano. Ciò non toglie che almeno "Old boy" e "Lady Vendetta" siano, a mio avviso, film decisamente interessanti e da vedere.

 

At 6/24/2009 12:19:00 AM, Blogger Martin

Direi che siamo d'accordo Christian. Tra poco completeremo la trilogia e potrò avere un'idea più chiara.

 

At 6/24/2009 01:14:00 AM, Blogger Fabrizio Luperto

Probabilmente è vero quello che dite riguardo alla sopravalutazione del regista coreano, forse dipende dal fatto che quando sbarcò in Italia, il cinema coreano (in genere) colpì un pò tutti gli appassionati e questa ventata d'aria nuova ci portò ad esaltarlo in maniera esagerata. Resta comunque il fatto che si tratta di film bellissimi.

 

At 6/24/2009 09:58:00 AM, Blogger Martin

Infatti ero molto curioso di vedermi questa trilogia che ai tempi mi ero perso.
E tutto sommato un recupero da parte mia oggi mi permette forse di farlo con una più consapevole prospettiva.

 

At 6/25/2009 11:50:00 PM, Blogger Luciano

Anch'io ritengo sia sopravvalutato, ma comunque sono sempre ottimi film.

 

At 6/25/2009 11:55:00 PM, Blogger Martin

Tra poco vedrò finalmente anche il terzo e sono davvero curioso a questo punto.