domenica 28 dicembre 2008
SEVEN
SEVEN
(Se7en)
Regia: David Fincher
Produzione: USA
Anno: 1995

Genere: Mistici assassini

Solo in un America senza tempo, in un luogo dai mille nomi e mille volti, può esplodere davvero certa melevola furia, maligna intelligenza che imbratta di sangue ogni tipo di squallore e contamina chiunque, peccatore o no, abbia la sventura di avvicinarsi, delitto dopo delitto, peccato dopo peccato.
Da vedere
.

Etichette: , , ,

 
posted by Martin at 17:01 | Permalink |


9 Comments:


At 12/28/2008 05:20:00 PM, Blogger Luciano

Un film che apprezzai molto. Uno dei migliori di Fincher.

 

At 12/28/2008 11:40:00 PM, Blogger Martin

Sono d'accordo.
Ma sarei curioso di sapere cosa ne pensi dopo averlo visto ad anni di distanza.

 

At 12/29/2008 02:02:00 AM, Blogger Luciano

Prima o poi dovrò "rinfrescare" la filmografia di Fincher^^

 

At 12/29/2008 06:39:00 PM, Anonymous AlDirektor

Oh si si bel film. Anche se gli preferisco il caro "Fight Club" e attendo con ansia "Benjamin Button"...

 

At 12/29/2008 07:26:00 PM, Anonymous Anonimo

Bè, anche per me Fight club è meglio, però ho trovato sia questo, sia The game, dei grandi film.
Ale55andra

 

At 12/29/2008 11:56:00 PM, Blogger Martin

@Luciano:
io lo sto già facendo ;-)

@AlDirektor:
si, Fight Club continua a rimanere uno di quei film che, visione dopo visione, riesce sempre a darmi qualcosa...

@Ale:
per quanto riguarda The Game continuo a trovarlo un piatto piuttosto insipido in mezzo a un sacco di pietanze molto saporite.
Un po' l'effetto che mi fa Panic Room.

 

At 12/31/2008 04:45:00 PM, Blogger Luciano

Concordo su Fight Club!

 

At 1/02/2009 01:06:00 PM, Blogger Christian

Fra i migliori film di Fincher, oltre a "Seven" e "Fight Club" (sui quali sono d'accordo, anche se il secondo mi pare un po' sopravvalutato) ci metterei anche "Zodiac", che personalmente è proprio la sua pellicola che finora mi ha convinto di più. "The game", per me, invece è bruttarello. Ciao!

 

At 1/03/2009 12:23:00 AM, Blogger Martin

Zodiac dovrei proprio rivederlo.
A una prima visione cinematografica non mi aveva folgorato come originalità.