martedì 17 marzo 2009
SANS SOLEIL
SANS SOLEIL
(Sans soleil)
Regia: Chris Marker
Produzione: Francia
Anno: 1983

Genere: Appunti di viaggio

Si parte da visioni “alternative” su mondi “diversi”, se non addirittura “alieni”, sparpagliati per quattro continenti, per arrivare ad esplorare universi umani accomunati dagli stessi turbamenti e dagli stessi sguardi, specchi di tragedie simili solo nella loro brutale materializzazione e, se la complessità del racconto rischia forse eccessi intellettualistici, non si può, d’altro canto, non rimanere inevitabilmente rapiti da questa rete di immagini in cerca di assoluto che mischiando realtà e ipotesi di futuro finisce per diventare una parte stessa di noi.

Da vedere (a patto di essere dotati d mente aperta e incondizionata curiosità)
.

Etichette: , , , , ,

 
posted by Martin at 09:37 | Permalink |


5 Comments:


At 3/19/2009 07:49:00 PM, Anonymous iosif

questo per me è un capolavoro di quelli veri.

 

At 3/19/2009 10:33:00 PM, Blogger Martin

Capisco bene ciò che dici.
Si tratta di una vera e propria "esperienza" cinematografica dai molteplici livelli di lettura e nello stesso tempo una raccolta di esperienze disparate e disperate, legate insieme da riflessioni e immagini che ti rimangono dentro per giorni.
Se non l'hai già visto ti consiglio vivamente Level Five, diverso nei temi affrontati e in alcuni dettagli "tecnici" ma del tutto simile nella capacità di utilizzare i materiali più vari per proporci visioni profonde sull'animo umano.

 

At 3/20/2009 10:42:00 AM, Anonymous iosif

appena posso ci riprovo, con level five. gran parte del merito di sans soleil, comunque, è di sandor krasna. una profondità simile marker (del quale in italia non è che si trovi tanto) riesce a raggiungerla nel (reperibile)documentario su tarkovskij. bellissimo.

 

At 3/20/2009 11:06:00 AM, Blogger Martin

Quello che dici è senz'altro vero anche se rimane notevole la capacità di "comporre" tutti questi materiali così diversi, le lettere di Krasna, gli spezzoni semi-documentaristici, i filmati di repertorio, il "film nel film"...

 

At 8/19/2010 12:50:00 AM, Anonymous iosif

mi correggo: ho rivisto il film e krasna mi sembra evidentemente un'invenzione di marker.